Questa sezione descrive le tradizioni del nostro territorio, collinare, boschivo con molte erbe spontanee e fiori selvatici che diventano protagonisti delle  nostre tradizioni, ad esempio  l’asparago di bosco che tra fine Aprile ed inizi di Maggio viene celebrato in una Sagra che è diventata un vero e proprio MUST di Pietrafitta, un evento che coinvolge tutti, da coloro che vanno a cercare gli asparagi di bosco, a coloro che organizzano, a coloro che danno un mano in cucina per far assaporare questa delizia alle tante persone, umbre e non.

 

Un’altra tradizione che ha origini lontanissime è quella dell’Acqua odorosa di San Giovanni e della preparazione del nocino. Entrambe si svolgono nei giorni di San Giovanni, esattamente il 23 Giugno.

 

Un’altra tradizione molto importante nel territorio è quella relativa alle impagliatrici di fiaschi che per secoli hanno costituito un fonte importante di reddito. Il materiale utilizzato per la copertura dei fiaschi è nota in quest’area dell’Umbria come “Scarcia”,  in pratica sono le foglie essiccate della pianta palustre carice. Le foglie venivano inumidite per acquistare più morbidezza e venivano lavorate a  mano con un lungo ago in ferro. Nelle manifestazioni più importanti è possibile vedere le impagliatrici dell’Associazione Culturale Il Borgo ancora all’opera per mantenere viva questa importante e particolarissima tradizione.